Aprile 2005 - Al Direttore del Servizio è stata assegnata una relazione ad invito all’8° Meeting Biennale di Fisica per la Radioterapia Clinica della Società Europea di Radioterapia Oncologica (ESTRO) che si terrà a Lisbona dal 24 al 29 settembre 2005.
 
  Marzo 2005 - Un lavoro dal titolo “From morphological to functional definition of organs at risk: the role of fMRI in Radiosurgery” alla prima Conferenza Internazionale di Fisica Medica e Biologica degli Emirati Arabi Uniti tenutasi ad Al-Ain dal 27 al 30 marzo 2005.
 
  Gennaio 2005 - Al 3° Users' Meeting della CyberKnife Society tenutosi a Half Moon Bay – California – sono stati premiati due lavori presentati dal nostro Servizio di Fisica Sanitaria. I premi sono stati assegnati rispettivamente come migliore presentazione tecnica e miglior poster.
 
  Dal 2004 è attivo un programma di radiochirurgia extracranica con il Cyberknife: vengono effettuati prevalentemente trattamenti di tumori del pancreas, fegato e polmone. Viene impiegata una apparecchiatura denominata Synchrony che permette di seguire i movimenti respiratori del paziente durante il trattamento. La tecnica è basata sulla correlazione tra la posizione di piccole sorgenti luminose fissate sul torace e la posizione di 3-4 piccoli semi d’oro posizionati per mezzo di un ago qualche giorno prima del trattamento, visti per mezzo di due sorgenti di raggi x.
 
  Novembre 2004 - Uno dei fisici del Servizio di Fisica Sanitaria è stato nominato Associate Editor della rivista americana Medical Physics per il biennio 2005-2006.
 
  Ottobre 2004 - Il Direttore del Servizio ha tenuto una relazione ad invito dal titolo “CyberKnife: users’ point of view” al 23° Meeting Annuale della Società Europea di Radioterapia Oncologica (ESTRO) che si è tenuto ad Amsterdam dal 24 al 28 ottobre 2004. Allo stesso Meeting uno dei fisici del Servizio ha presieduto una delle sessioni più importanti, dedicata alla radioterapia a intensità modulata (IMRT).
 
  25 Luglio 2003 - Un lavoro sulla tecnica di fusione di immagini angiografiche e CT applicata al CyberKnife, che sarà presentato al prossimo Congresso Annuale della American Association of Physicists in Medicine, è stato selezionato assieme ad altri 8 su circa mille lavori per la conferenza stampa di presentazione
( http://www.aapm.org/meetings/03AM/VirtualPressRoom).
   
  Giugno  2003 - E' partito il programma di trattamenti spinali (tumori e malformazioni vascolari) al CyberKnife. La tecnologia di fusione di immagini precedentemente sviluppata per angiomi cerebrali è stata adattata agli angiomi spinali. Questo rappresenta l'inizio dell'estensione della tecnica radiochirurgica del CyberKnife a patologie non cerebrali.
   
13 marzo 2003 - Il 13 marzo scorso è stato ufficialmente inaugurato il Cyberknife, sistema radiochirurgico basato su robot. Informazioni sull’apparecchiatura si possono reperire sul sito della casa costruttrice: www.accuray.com.
Il Servizio di Fisica Sanitaria è fortemente impegnato nella gestione del sistema, anche nello sviluppo e impiego clinico di nuove metodologie che sono state riconosciute da Accuray come una importante estensione delle capacità del Cyberknife, in primis l’impiego di immagini angiografiche tridimensionali per il trattamento di malformazioni vascolari cerebrali.
Per informazioni telefonare ai numeri: +39 0444 992463 - 993824 - 993826
  Marzo 2003 - Nel numero di marzo di The Journal of Neurosurgery è uscito un articolo intitolato “Three-dimensional angiography for arteriovenous malformations radiosurgery treatment planning” in cui si descrive la co-registrazione di 3DRA su CT e l’impiego di questa modalità nella radiochirurgia delle malformazioni vascolari cerebrali.
  Febbraio 2003 - Nel numero di febbraio di Medical Physics è uscito un articolo intitolato “Dose verification of an IMRT treatment planning system with the BEAM EGS4-based Monte Carlo code” che descrive l’impiego di tecniche Monte Carlo come controllo di qualità off-line per i sistemi di treatment planning, in particolare per radioterapia a intensità modulata (IMRT).
   
Copyright by Servizio di Fisica Sanitaria - Ulss 6 Vicenza - 2003